Escursione a piedi alla Grande Rochère da Planaval in Valle d'Aosta
Foto di Pierpaolo Bianco

Grande Rochère

Punto di partenza

Planaval, Valgrisenche · 1551m

Dettagli

  • Altitudine

    3326 m

  • Dislivello

    1566 m

  • Lunghezza andata

    6,3 km

  • Durata andata

    4h30

  • Difficoltà

    Difficile

  • Tipologia

    EEA

  • Sentieri

    Bolli gialli, tracce e ometti di pietra

  • Cani

    No

Il luogo

Dal notevole sviluppo e dal grande dislivello, l’escursione verso la Grande Rochère è prerogativa degli Alpituder più allenati. L’itinerario si snoda nel selvaggio e incontaminato Vallone di Planaval e attraversa pascoli e praterie davvero suggestive. Il sentiero non è segnalato e, soprattutto dall’Alpe Bonalex in poi, servirà esperienza e senso dell’orientamento per trovare la giusta via (per questo sconsigliamo questa ascesa in caso di scarsa visibilità). Se da una parte la mancanza di un vero e proprio sentiero potrebbe rappresentare un ostacolo proibitivo per molti, dall’altra gli amanti delle tracce fuori dall’ordinario qui troveranno un vero e proprio paradiso!

Una volta raggiunta la vetta, sarete ben ripagati dal panorama incredibile su tutto il Massiccio del Monte Bianco, specialmente nelle giornate più aperte. Ricordiamo infine di prestare attenzione una volta arrivati a destinazione: la Grande Rochère è famosa per la sua caratteristica e spettacolare punta a guglia ma, nonostante ciò, sporgersi troppo potrebbe essere una scelta poco saggia.

Percorso

  • Lasciata l’auto, imboccate la poderale vietata ai mezzi non autorizzati e seguitela fino all’alpeggio di Les Ecules.
  • Una volta lì, svoltate a destra, oltrepassate il torrente e seguite la traccia di sentiero che si inoltra nel Vallone di Planaval.
  • Giunti sul fondo del vallone, cercate e affrontate il sentiero che sale ripidamente sulla destra, troverete degli scalini di legno: terminato questo tratto faticoso sarete all’Alpe Bonalex.
  • Da qui, puntate a sinistra verso la nostra destinazione, già ben visibile. Cercando la via migliore, attraversate i pascoli e la zona acquitrinosa portandovi ai piedi della Grande (e della Petite) Rochère.
  • Risalite il pendio sulla destra, seguendo i pochi ometti e bolli gialli: fate attenzione, alcuni non sono molto visibili.
  • Giunti al Col de la Rochère, svoltate a destra e seguite la dorsale detritica fino a raggiungere la cima della Grande Rochère!
Alcune precauzioni

Percorso non tracciato dall’Alpe Bonalex in poi: sono presenti alcuni ometti di pietra e bolli gialli, ma dovrete aguzzare la vista per non perderli! Gli ultimi tratti passano su sfasciumi e pietraie alle volte molto instabili, proseguite con cautela. Sconsigliamo l’escursione in caso di scarsa visibilità.

Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Grande Rochère

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.