Escursione a piedi al Lago Goillet da Breuil-Cervinia in Valle d'Aosta
Foto di Emanuele Lotti

Lago Goillet

Punto di partenza

Via Guido Rey, Breuil-Cervinia · 2002m

Dettagli

  • Altitudine

    2516 m

  • Dislivello

    551 m

  • Lunghezza andata

    4,8 km

  • Durata andata

    1h30

  • Difficoltà

    Medio

  • Tipologia

    E

  • Sentieri

    16

  • Cani

    Si

Il luogo

Situato in un antico bacino glaciale, il Lago artificiale Goillet si trova nel comprensorio sciistico di Cervinia. La passeggiata per arrivare a destinazione è breve e priva di difficoltà, anche se la salita è costante e può mettere a dura prova i meno allenati.

La meta ripaga senza dubbio di ogni fatica, con il grande lago che riflette sulle sue acque la sagoma maestosa del Monte Cervino. Potete scegliere di fermarvi qui e rilassarvi al sole godendovi il panorama, oppure, potete proseguire e raggiungere i Laghi delle Cime Bianche e l’omonimo colle poco distante.

Percorso

  • Da Breuil-Cervinia, portatevi alla partenza dell’impianto di risalita di Plan Maison. Qui, sulla destra, ha inizio la poderale 16, che seguirete per tutto l’itinerario.
  • In leggera pendenza, risalite un boschetto e, tenendo la destra al primo bivio, raggiungerete l’Alpe Chavannon.
  • Da qui, la sterrata sale più decisa lungo la vallata. Ignorate le deviazioni di sentieri secondari e, dopo aver superato un facile colle, sarete finalmente in vista del grande Lago Goillet!
Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Lago Goillet

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.