Escursione a piedi al Mont Dzalou da Bionaz in Valle d'Aosta

Mont Dzalou

Punto di partenza

La Ferrère, Bionaz · 1696m

Dettagli

  • Altitudine

    3007 m

  • Dislivello

    1456 m

  • Lunghezza andata

    6,8 km

  • Durata andata

    4h

  • Difficoltà

    Difficile

  • Tipologia

    EE

  • Sentieri

    14 e ometti di pietra

  • Cani

    No

Il luogo

Lungo e dal grande dislivello, il sentiero che porta al Mont Dzalou attraversa gli angoli meno battuti dell’Alta Valpelline, passando per il moderno Bivacco Chentre Bionaz e il Colle Dzalou.

La vetta si trova proprio sopra la Diga di Place Moulin: da lassù, la vista sul grande lago artificiale è davvero spettacolare, anche se non è da meno il panorama su tutta la Valpelline e sui giganti che la circondano.

La prima parte del percorso si svolge nei verdeggianti boschi di Bionaz, mentra la seconda, dal bivacco in poi, passa su terreni rocciosi e selvaggi. Nonostante sia molto facile, il tratto finale richiede l’utilizzo delle mani e si affrontano alcuni brevi e semplici passaggi di arrampicata (non abbastanza per considerare l’escursione alpinistica). In ogni caso, prestate molta attenzione, specialmente nel superare un gendarme abbastanza esposto: consigliamo di non affrontare l’itinerario se siete alle prime armi.

Percorso

  • Lasciata l’auto, prendete la poderale sulla destra e seguitela fino alle case di Pouillayes.
  • Superato il ponte, svoltate a destra e iniziate a salire ripidamente sul sentiero 14.
  • Ignorate il primo bivio e continuate nel bosco per un’ora circa. Al secondo bivio, più o meno nei pressi del torrente, girate a sinistra, abbandonando il sentiero 15.
  • Proseguite lungo il tracciato fino a giungere nei pressi dei casolari di Pra de Dieu: superateli e, sempre seguendo il sentiero, raggiungerete il Bivacco Chentre-Bionaz.
  • Da qui il percorso non è più segnalato ma comunque evidente. Addentratevi nel vallone e salite fino al Colle di Dzalou.
  • Una volta lì, piegate a sinistra, oltrepassate un promontorio roccioso e, facendovi guidare da tracce e ometti, portatevi sulla cima della dorsale.
  • Avvicinatevi alla vetta e affrontate il breve e semplice tratto di arrampicata (attenzione solo a un breve passaggio esposto) e sarete arrivati sulla cima del Mont Dzalou!
Alcune precauzioni

Fate attenzione durante tutto il tratto finale in quanto richiede l’utilizzo delle mani. Alcuni passaggi sono di arrampicata: uno in particolare, quello in cui si supera un gendarme roccioso, è abbastanza esposto. In ogni caso, è un tratto molto semplice (tanto da non far rientrare l’escursione in alpinismo), ma da affrontare con una buona esperienza e forma fisica.

Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Mont Dzalou

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.