Escursione a piedi alla Punta Chaligne da Gignod in Valle d'Aosta
Foto di Paolo Del Mastro

Punta Chaligne

Punto di partenza

Petit Buthier, Gignod · 1524m

Dettagli

  • Altitudine

    2608 m

  • Dislivello

    1140 m

  • Lunghezza andata

    6,8 km

  • Durata andata

    3h

  • Difficoltà

    Difficile

  • Tipologia

    E

  • Sentieri

    3A e 2

  • Cani

    Si

Il luogo

L’escursione alla Punta Chaligne è un vero classico alla scoperta dei territori di Gignod. Il percorso attraversa i pascoli e i boschi verdeggianti che portano al Rifugio Chaligne, dal quale inizia il sentiero verso la vetta: questo tratto non è da sottovalutare in quanto la salita, ripida e costante, può mettere alla dura prova chiunque, specialmente i meno allenati!

In ogni caso, l’assenza di particolari pericoli e il panorama magnifico che si apre dalla cima rendono la Punta Chaligne un must della zona. Tornando indietro, consigliamo di fermarvi all’accogliente ed omonimo rifugio per un buon pranzo a base di piatti tipici valdostani: non c’è modo migliore per terminare una giornata in montagna!

Percorso

  • Dal parcheggio, raggiungete il Rifugio Chaligne.
  • Una volta lì, prendete il sentiero che dal retro del rifugio si addentra nel bosco e iniziate a salire.
  • Usciti dagli alberi, proseguite fino alla Tsa de Chaligne e superatela.
  • Continuate sulla sinistra attraverso i pascoli di Plan Debat per poi deviare a destra in direzione del Col de Metz.
  • Svoltate a destra e affrontate il pendio erboso: in poco tempo, sarete in cima alla Punta Chaligne!
Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Punta Chaligne

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.