Con le ciaspole alla Punta Leretta da Fontainemore in Valle d'Aosta

Punta Leretta

Punto di partenza

Plan Coumarial , Fontainemore · 1450m

Dettagli

  • Altitudine

    2055 m

  • Dislivello

    620 m

  • Lunghezza andata

    3,2 km

  • Durata andata

    1h30

  • Difficoltà

    MR

  • Esposizione

    Sud-Ovest

Periodo consigliato

Gennaio

-

Marzo

Il luogo

Meta molto frequentata e solitamente ben battuta, la salita con le ciaspole a Punta Leretta rappresenta una semplice sfida ripagata da un ottimo panorama: impossibile rimanere indifferenti dal Mont Mars innevato, che domina dall’alto tutta la bassa Valle di Gressoney.

Il percorso presenta un modesto dislivello e un’altitudine contenuta, basti pensare che la cima non raggiunge nemmeno i 2000 metri. Questi aspetti, uniti alla completa assenza di difficoltà e allo sviluppo contenuto dell’itinerario, fanno di Punta Leretta la destinazione ideale per i neofiti delle racchette da neve e per coloro che cercano una giornata all’insegna del relax a stretto contatto con la natura. L’unico pericolo da cui dovrete guardarvi sono i fondisti: le sfuriate contro chi invade le loro piste sono leggendarie!

Percorso

  • Dal parcheggio, seguite le indicazioni del percorso verde che costeggia le piste di fondo.
  • Arrivati a un bivio, lasciate la traccia verde per seguire le indicazioni del percorso rosso a destra che conduce facilmente all’Alpe Leretta.
  • Una volta lì, lasciate la strada e prendete il sentiero a sinistra che sale ripidamente nel bosco.
  • La meta è già ben in vista: con un traverso, raggiungete prima la vera Punta Leretta e, dopo alcuni saliscendi verso Est, la meta finale, chiamata “Quota 2055”!
Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Punta Leretta

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle le buone pratiche di sicurezza in montagna con le ciaspole. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato. Ricordiamo infine che dal 1° gennaio 2022 è obbligatorio essere muniti di Artva, pala e sonda.