Escursione a piedi a Punta Valletta da Pila in Valle d'Aosta

Punta Valletta

Punto di partenza

Parcheggio Gorraz, Pila · 1865m

Dettagli

  • Altitudine

    3090 m

  • Dislivello

    1245 m

  • Lunghezza andata

    6,3 km

  • Durata andata

    3h

  • Difficoltà

    Difficile

  • Tipologia

    EE

  • Sentieri

    102, 19, ometti di pietra e bolli gialli

  • Cani

    No

Il luogo

Meno conosciuta rispetto ai vicini Mont Emilius e Becca di Nona, la Punta Valletta domina dall’alto la conca di Pila. La sua posizione particolare la rende un balcone panoramico eccezionale su molte tra le vette più importanti della regione e sulle vallate ai vostri piedi.

Il sentiero per arrivare fin qui passa per i bellissimi boschi di Pila, il Lago Chamolé, l’omonimo colle e le due cime minori della zona, ovvero la Testa Nera e il Monte Belleface.

In ogni caso, lo sviluppo e il dislivello sono notevoli e tutto l’ultimo tratto si svolge su roccette e detriti alle volte instabili, su cui procedere con la dovuta cautela. Per affrontare la salita, dunque, è necessaria una discreta forma fisica e una buona esperienza.

Ricordiamo infine che la Punta Valletta può essere raggiunta anche passando dalla via attrezzata chiamata Percorso Panorama con partenza dal Col Tza Sèche.

Percorso

  • Lasciata l’auto, prendete il sentiero per il Lago Chamolé e raggiungetelo.
  • Da qui, tenendo il lago sulla destra, continuate verso il Colle Chamolé.
  • Una volta lì, svoltate a destra e risalite il pendio con una serie di tornanti portandovi sulla cima della Testa Nera (dove troverete una croce).
  • Proseguite sul sentiero, alternando tratti erbosi ad altri su rocce detritiche alle volte instabili.
  • Raggiunta la vetta del Monte Belleface, continuate a salire sulla cresta, ora un po’ più esposta ma decisamente panoramica. Seguendo correttamente gli ometti di pietra e i bolli gialli, troverete la cima della Punta Valletta, segnalata da una grande croce metallica!
Alcune precauzioni

Prestate attenzione nel tratto oltre il Colle Chamolé, specialmente dove le rocce detritiche sono più instabili.

Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Punta Valletta

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.