Escursione a piedi a Punta Valnera da Estoul in Valle d'Aosta
Foto di Gianni Sarasso

Punta Valnera

Punto di partenza

Estoul, Brusson · 1870m

Dettagli

  • Altitudine

    2752 m

  • Dislivello

    872 m

  • Lunghezza andata

    4,8 km

  • Durata andata

    2h30

  • Difficoltà

    Difficile

  • Tipologia

    EE

  • Sentieri

    6 e 6A

  • Cani

    Si

Il luogo

Classica escursione in zona Brusson, la salita che conduce a Punta Valnera attraversa i territori di Estoul passando per gli omonimi laghi, dal quale si risale una pietraia abbastanza scivolosa e ripida, da affrontare con la dovuta cautela. In ogni caso, la lunghezza complessiva non è proibitiva e, con un po’ di attenzione e buon senso, anche l’ultimo tratto risulta semplice.

Una volta arrivati, la vista si apre su molte vette della Val d’Ayas e della Valle di Gressoney, in modo particolare sui giganti del Monte Rosa.

Per il ritorno, se non ci sono nevai lungo il percorso, consigliamo di prendere il sentiero 5 che scende fino al Rifugio Arp: qui, con un piatto tipico e un buon bicchiere di vino locale, potrete concludere al meglio la vostra giornata in montagna!

Percorso

  • Lasciata l’auto, seguite le indicazioni per i Laghi di Estoul.
  • Ignorate la deviazione 6B che porta alla Bocchetta di Eclou e svoltate a sinistra, raggiungendo in poco tempo il Lago Chamen.
  • Da qui, tenendo il lago sulla sinistra, proseguite fino al Colletto di Valnera.
  • Una volta lì, affrontate la ripida cresta Sud-Ovest facendo molta attenzione alle pietre instabili e al terreno scivoloso. Superato questo tratto siete arrivati in cima alla Punta Valnera!
Alcune precauzioni

Prestate la dovuta attenzione sui tratti in pietraia.

Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Punta Valnera

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.