Con le ciaspole al Ricovero Crova da Valgrisenche in Valle d'Aosta
Foto di Alessandro Munier

Ricovero Capitano Crova

Punto di partenza

Bonne, Valgrisenche · 1810m

Dettagli

  • Altitudine

    2405 m

  • Dislivello

    612 m

  • Lunghezza andata

    4,2 km

  • Durata andata

    2h

  • Difficoltà

    MR

  • Esposizione

    Sud-Est

Periodo consigliato

Gennaio

-

Marzo

Il luogo

Il Ricovero Capitano Crova, vecchio avamposto per la difesa dei confini alpini italiani durante la Seconda Guerra Mondiale, è un vero e proprio pezzo di storia valdostana sulla via del Mont de l’Arp Vieille. Oggi la struttura è in disuso ma resta una splendida meta facilmente raggiungibile con le ciaspole.

L’itinerario, infatti, presenta un dislivello modesto e nessun tipo di passaggio tecnico o pericoloso ed è, per questi motivi, una destinazione perfetta per tutti gli Alpituder che vogliono approcciarsi al mondo delle racchette da neve.

Inoltre, l’ottima esposizione al sole ne fa il luogo ideale per un picnic sulla neve e qualche ora di relax nella stupenda cornice della Valgrisenche!

Percorso

  • Lasciate l’auto a Bonne e continuate per qualche centinaio di metri sulla strada principale fino ai cartelli segnavia: una volta trovati, svoltate a destra e iniziate a salire!
  • Seguendo l’ampia traccia, superate l’Alpe Botza e, poco prima di raggiungere l’Alpe Meillares, lasciate la poderale e girate a destra: in poco tempo sarete all’Arp Vieille.
  • Una volta lì, prendete quota e, appena superate il torrente, svoltate a sinistra.
  • Non vi resta che proseguire nel pianoro innevato e sarete al Ricovero Capitano Crova!
Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Ricovero Capitano Crova

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle le buone pratiche di sicurezza in montagna con le ciaspole. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato. Ricordiamo infine che dal 1° gennaio 2022 è obbligatorio essere muniti di Artva, pala e sonda.