Escursione a piedi al Rifugio Arp da Estoul in Valle d'Aosta
Foto di Ugo Michi

Rifugio Arp

Punto di partenza

Estoul, Brusson · 1870m

Dettagli

  • Altitudine

    2439 m

  • Dislivello

    565 m

  • Lunghezza andata

    5,7 km

  • Durata andata

    1h30

  • Difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    T

  • Sentieri

    5

  • Cani

    Si

Il luogo

Aperto e soleggiato, il percorso che porta al Rifugio Arp attraversa i panoramici pendii del vallone di Palasina nella Val d’Ayas: il top per respirare un po’ d’aria fresca di montagna! La struttura del rifugio, completamente in pietra, si sposa alla perfezione con l’ambiente circostante e regala un colpo d’occhio notevole. Anche gli interni, arredati in legno e con oggetti appartenenti a tempi ormai andati, contribuiscono a creare un’atmosfera alpina dal forte richiamo retrò!

Nonostante sia discretamente lungo, il sentiero non presenta alcuna difficoltà e può essere affrontato da tutti. Una volta arrivati a destinazione, potrete continuare verso i Laghi di Valfredda o verso le molte punte e vette circostanti, oppure fermarvi per una pausa pranzo in alta quota con vista sulle cime del Monte Rosa.

Percorso

  • Lasciata l’auto prendete la poderale sulla sinistra in direzione Rifugio Arp.
  • Seguite il tracciato fedelmente, ignorando le deviazioni per altre mete.
  • Una volta raggiunto il bivio del torrente Messonere ci siete quasi: svoltando a destra, giungerete presto al rifugio!
Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Rifugio Arp

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.