Escursione a piedi al Rifugio Bezzi da Valgrisenche in Valle d'Aosta
Foto di Rabat Williams

Rifugio Bezzi

Punto di partenza

Surier, Valsavarenche · 1785m

Dettagli

  • Altitudine

    2284 m

  • Dislivello

    516 m

  • Lunghezza andata

    5,6 km

  • Durata andata

    2h

  • Difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    E

  • Sentieri

    12

  • Cani

    Si

Il luogo

Pianeggiante e molto semplice, se non nel tratto finale, l’itinerario verso il Rifugio Mario Bezzi è sicuramente adatto a tutti, con il sentiero che vi porterà sul fondo della Valgrisenche. Il rifugio sorge di fronte al maestoso Ghiacciaio di Gliairetta, ancora poco incline ad andare in pensione a causa del riscaldamento globale: questo è dovuto alla sua esposizione a Nord, che mantiene il ghiacciaio in buona condizione per la gioia degli alpinisti!

Dal Bezzi, infatti, partono numerose ascensioni, ad esempio quella verso la Becca della Traversière o in direzione dell’Aiguille de la Grande Sassière, entrambe al confine con la Francia.

In ogni caso, una pausa al rifugio per provare un piatto tipico valdostano, accompagnato dal delizioso vino locale, è il modo migliore per ricaricare le energie!

Percorso

  • Lasciata l’auto, prendete la strada poderale verso Sud, ignorando la deviazione per il Rifugio Chalet de l’Epée.
  • Sempre tenendo il torrente sulla destra, seguite il tracciato verso il fondo valle.
  • Verso il termine del percorso, prendete il sentiero (stessa direzione) che risale i prati e, in breve, raggiungerete il Rifugio Bezzi!
Alcune precauzioni

Prestate attenzione nell’ultimo tratto in quanto può risultare scivoloso!

Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Rifugio Bezzi

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.