Escursione a Turlin da Pila in Valle d'Aosta

Turlin

Punto di partenza

Parcheggio Telecabina, Pila · 1790m

Dettagli

  • Altitudine

    1540 m

  • Dislivello

    266 m

  • Lunghezza andata

    5,8 km

  • Durata andata

    1h30

  • Difficoltà

    Facile

  • Tipologia

    T

  • Sentieri

    21

  • Cani

    Si

Il luogo

Facile e piacevole, la passeggiata verso Turlin, attraversa completamente i boschi di Pila: l’ideale per godersi la natura e ricaricare le batterie! La comoda poderale, sempre pianeggiante, aggira il versante Nord di Punta de la Pierre, sbucando tra i prati e i pascoli del piccolissimo villaggio, perfetti per un picnic sotto il sole.

Il percorso è facilmente accessibile anche a famiglie con bambini e passeggini. Insomma, nessuna scusa anche per i più pigri, gambe in spalla Alpituder!

Percorso

  • Dal parcheggio di Pila, scendete a piedi verso la chiesa: qui trovate l’inizio del percorso.
  • La poderale passa dietro alcune case, poi, piegando a destra, si inoltra nel bosco.
  • Senza sforzi, continuate in piano attraversando di tanto in tanto alcune belle radure soleggiate che regalano una vista incredibile sulla conca di Aosta.
  • Senza mai deviare dalla strada principale, arriverete facilmente alle case di Turlin: godetevi una bella pausa!
Segnalazioni
Condividi con la community eventuali problemi trovati lungo l'itinerario. Raccontaci la tua esperienza segnalando cosa hai riscontrato, dove e quando: con il tuo aiuto possiamo rendere la montagna un luogo più sicuro per tutti.

Itinerario Turlin

Map placeholder
Commenti

Le informazioni contenute nella scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. Alpitude declina ogni responsabilità per eventuali cambiamenti, imprevisti ed incidenti subiti dall’utente. Informatevi sulle buone pratiche di sicurezza del trekking in montagna. Data la natura imprevedibile della montagna, consigliamo sempre di affidarvi ad un professionista certificato.